HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Incidenti FerroviariStrage ferroviaria in Puglia: scontro frontale tra due treni, 25 morti e 50 feriti
strage puglia

Strage ferroviaria in Puglia: scontro frontale tra due treni, 25 morti e 50 feriti

di

Oggi in Puglia si è verificata una strage ferroviaria. L’incidente è avvenuto in piena campagna tra Andria e Corato, su una tratta a binario unico. I convogli della Ferrotramviaria Spa, azienda privata del nord barese, si sono scontrati frontalmente. Il bilancio delle vittime è di 25 morti e 50 feriti.

scontro treni pugliaLe persone che sono sul luogo della strage ferroviaria non hanno parole per descrivere quello che vedono e anche noi che abbiamo visto le immagini diffuse dalle emittenti televisive siamo attoniti. I due treni sono un groviglio di lamiere. L’incidente si è verificato in curva, probabilmente i macchinisti non sono nemmeno riusciti a frenare, dall’analisi delle scatole nere si cercherà di capire meglio cosa è successo. Tuttavia le cause sono altrove, si parla già di errore umano ed è stata aperta un’inchiesta per omicidio colposo plurimo e distrarlo ferroviario a carico di ignoti.

Nella zona della strage ferroviaria ci sono solo ulivi e terra arata, pare che una delle vittime sia un agricoltore intento a lavorare. Il bilancio è di 25 morti e una cinquantina di feriti. Domani mattina saranno diffusi i nomi. È molto difficile procedere con l’identificazione perché le salme sono state trasportate presso l’istituto di medicina legale di Bari e tra i feriti stessi ci sono persone di cui non si conoscono ancora le generalità. Ai tempi dei social network è meglio essere cauti e avvisare prima le famiglie.

Sempre sui social network oggi pomeriggio è partita la gara della solidarietà, gli ospedali della zona erano affollatissimi e c’era tanta gente in coda per donare il sangue per i feriti, tanto che è arrivato l’invito a tornare domani mattina. I centri trasfusionali della Puglia saranno aperti dalle 8 alle 19 e, come fanno sapere, non sono accettate donazioni dalle altre regioni, per il momento le scorte servono a coprire l’emergenza. Intanto è stato allestito il centro di accoglienza presso il palazzetto dello sport di Andria in Viale Germania dove ottenere informazioni e aiutare i parenti a ritrovare i propri cari. I numeri da contattare sono: 331.171.31.03 – 0883.299.750 – 0883.299.416 e 0883.299.411.

Lascia un commento

Back to Top