HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
DossierStragi di StatoChiesta Commissione Speciale per le Stragi di Mafia
Pietro Grasso

Chiesta Commissione Speciale per le Stragi di Mafia

di

Pietro Grasso chiede che venga istituita un commissione speciale per fare chiarezza sul periodo stragista italiano.Pietro Grasso

Sono davvero tante le stragi di mafia che sono avvenute nel nostro Paese ancora sono parzialmente avvolte nel buio.

Si sono verificate molte condanne illustri, o verità o alcune presunti tanto che molti ancora nascondono la verità.

Proprio in occasione della presentazione della mostra dedicata a Giovanni Falcone e Paolo Borsellino organizzata alla Camera dei Deputati, si è ritornato a parlare dei casi in questione.

Il presidente del Senato Pietro Grasso, giudice a latere nel primo maxiprocesso a Cosa Nostra e successivamente Procuratore di Palermo e Capo della Direzione nazionale antimafia, ha spiegato che: “Molte volte è prevalsa l’opinione che la mafia in certi casi, in certi momenti, altro non sia stata che il braccio armato di poteri occulti in grado di poter indicare ai mafiosi strategie, questioni d’affari o politiche da risolvere con la violenza.”

Ancora oggi, ha detto Grasso durante il suo intervento, ha rivelato:”I vuoti da colmare, le verità da cercare sono molte e spesso hanno dato adito a una dietrologia mediatica troppo fantasiosa, ma le istituzioni devono sempre tendere alla ricerca della verità, fino all’ultimo respiro la si deve cercare.”

Proprio per talemotivo l’ex magistrato ha quindi annunciato di aver chiesto che venga istituita una commissione appositamente dedicata proprio a far luce su quegli episodi oscuri:”Ho chiesto una commissione speciale di inchiesta ed ho chiesto che vengano resi pubblici tutti quei documenti che possano dare ai cittadini strumenti di riflessione e di conoscenza.”

Molto spesso come nel caso delle stragi di Capaci e di via d’Amelio, sono stati identificati gli esecutori materiali e i mandanti interni a Cosa Nostra, ma nulla è stato poi ufficializzato per appoggi esterni: “La storia di Cosa nostra degli ultimi 30 anni è storia di misteri irrisolti, per questo resta un dubbio sui veri fini delle azioni, sui veri mandanti. Purtroppo in molti casi le rivelazioni dei pentiti, i processi, le inchieste hanno chiarito solo in parte i fatti e le responsabilità.”

 

Lascia un commento

Back to Top