HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Delitti dal mondoNewsSvizzera: strage nel Cantone di Argovia: uccide i suoceri e si suicida

Svizzera: strage nel Cantone di Argovia: uccide i suoceri e si suicida

di

Strage a Würenlingen, nel cantone di Argovia, a pochi km da Zurigo; un uomo con precedenti penali ha sterminato i parenti della ex moglie e un vicino di casa, poi si è tolto la vita. Il pluriomicidio è maturato nell’ambito di vecchi rancori e un latente dramma familiare.

svizzeraL’uomo, un 36enne svizzero, separato dalla moglie e dai tre figli, che hanno lasciato la casa coniugale e attualmente vivono in una struttura sociale nel cantone di Schwytz; proprio per sfuggire alle violenze casalinghe; (appunto già noto alle autorità per episodi pregressi di violenza); nella serata di sabato, verso le 23 si è recato nell’abitazione degli ex suoceri di 58 e 57 anni, è entrato e li ha freddati nell’andarsene ha incrociato l’ex cognato trentaduenne e ha ucciso anche lui.

Nell’uscire dall’abitazione, sul vialetto che porta alla casa ha assassinato un vicino di 46 anni che è accorso in aiuto dopo aver sentito gli spari, gesto generoso che gli è costato la vita; poi il pluriomicida si è suicidato. La polizia,allertata dai vicini di casa è arrivata poco dopo e ha trovato i corpi senza vita sia all’interno della casa che fuori sul vialetto.

Wüerenlingen è un piccolo e ridente centro svizzero già famoso per un fatto di cronaca; circa trent’anni fa un altro grave fatto di sangue è avvenuto nello stesso luogo. Il 13 dicembre del 1985 un agente immobiliare ha ucciso l’amante della sua compagna e due prostitute; per l’omididio plurimo fu condannato a venti anni di prigione.

Le forze dell’ordine stanno indagando sulla quarta vittima, per capire se era estraneo al fatto o se conoscesse l’assassino; l’incontro e l’uccisione del vicino di casa sono stati solo una fatalità? Un dato che non desta molta tranquillità sulla Svizzera dice che è uno dei paesi con il più alto quantitativo  di armi da fuoco per singolo abitante; in base alle informazioni diffuse dall’organizzazione Small Arms Survey,  otto anni fa nel Paese erano registrati 3,4 milioni di armi da fuoco su una popolazione di circa 8 milioni di abitanti, dati non aggiornati a oggi ma che non passano inosservati.

Lascia un commento

Back to Top