HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
NewsSvolta nell’omicidio di Catania: arrestato un marocchino

Svolta nell’omicidio di Catania: arrestato un marocchino

di

C’è un’improvvisa svolta nell’omicidio della donna trovata morta alla Plaia di Catania. Per il delitto è stato arrestato un ragazzo marocchino di 32 anni.

omicidio cataniaLa donna era stata trovata morta sulla spiaggia di Catania. Poco distante, il suo bungalow, era stato bruciato. Non si sapeva nulla di lei, nè cosa fosse successo, ma ora si hanno alcuni elementi determinanti in più. La vittima si chiamava Letizia Consoli, ed era una donna italiana di 50 anni.

La Consoli era solita passeggiare lungo la spiaggia, ed è stato lì che ha incontrato il suo presunto assassino. Il marocchino di 32 anni si chiama Zakaria Ismaini: l’uomo è indagato per un omicidio analogo. Si tratta della morte di Cosimo Mastrogiovanni: l’uomo venne rinvenuto carbonizzato in una villetta a Latiano il 13 novembre del 2014.

Secondo le prime indagini, Letizia e Zakaria si sarebbero conosciuti durante le passeggiate mattutine della donna. Da quella frequentazione sarebbe nata una bella amicizia, culminata però in tragedia. Sembra, infatti, che il marocchino e la donna, la mattina del 7 febbraio, abbiano litigato violentemente.

Zakaria l’avrebbe, poi, colpita violentemente alla testa, l’avrebbe trascinata in mare e subito dopo avrebbe dato fuoco al suo bungalow al fine di eliminare qualsiasi traccia. Il cadavere della donna era stato recuperato da alcuni pescatori in mare.

Zakaria Ismaini è stato fermato mentre si trovava su un peschereccio ormeggiato nel porto di Catania. Il giovane è già stato interrogato dal sostituto Giovannella Scaminaci e dal Gip di Catania, e avrebbe già confessato il delitto.

Lascia un commento

Back to Top