HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Cold CaseDelitti ItalianiNewsSvolta scomparsa Stefano Masala: il minore già indagato per l’omicidio di Gianluca Monni, iscritto nel registro degli indagati
stefano masala

Svolta scomparsa Stefano Masala: il minore già indagato per l’omicidio di Gianluca Monni, iscritto nel registro degli indagati

di

Stefano Masala, scomparso da Nule il 7 maggio dello scorso anno potrebbe essere stato ucciso. Gli inquirenti hanno dei forti sospetti contro il minorenne già indagato per il delitto di Gianluca Monni, il 19enne di Orune.

stefano masalaSvolta nel caso della scomparsa di Stefano Masala. Sul registro degli indagati della Procura per i minori di Sassari, è stato scritto un nome. Non si tratta di una persona qualsiasi ma della stessa che ha ucciso Gianluca Monni. I sospetti degli inquirenti continuano a trovare delle conferme e le indagini proseguono sulla pista che conduce all’omicidio. Il 17enne di Nule ha ammazzato a colpi di fucile Gianluca Monni la mattina dell’8 maggio del 2015. Il giorno prima invece si erano perse le tracce di Stefano Masala.

Al momento sembra che sia indagato solo il minorenne e non il cugino di 26 anni coinvolto nell’omicidio del giovane di Orune. Entrambi conoscevano Stefano Masala e si trovavano nello stesso locale, quello in cui è scoppiata la lite dopo aver tentato un approccio con la fidanzata di Monni. Le telecamere hanno inquadrato due auto la mattina dell’agguato, che facevano una sorta di staffetta nei pressi della fermata dell’autobus. Una di queste era la Opel Corsa del padre di Masala, trovata distrutta dalle fiamme.

Le indagini sono state piuttosto lunghe ma sei mesi dopo il delitto di Orune la perizia sui cellulari dei due indiziati ha fornito importanti novità dal punto di vista investigativo, ed elementi utili per valutare la posizione del 17enne accusato di omicidio. A novembre è stata sequestrata la moto del 26enne di Ozieri, che riconduce alla scomparsa di Stefano Masala. I Ris ne hanno analizzato le ruote, i pedali e il manubrio ma non sono ancora stati resi noti gli esiti. La famiglia di Stefano Masala continua a lanciare disperati appelli con la speranza di trovare ancora vivo il giovane, ma prende sempre più piede l’ipotesi dell’omicidio.

Fonte: La nuova Sardegna

Lascia un commento

Back to Top