HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Delitti dal mondoNewsTagliano la lingua ad un bimbo perché “posseduto dal diavolo”

Tagliano la lingua ad un bimbo perché “posseduto dal diavolo”

di

Agghiacciante episodio in un villaggio indiano: Un piccolo di sette anni sequestrato e sottoposto a questa terribile tortura da quattro uomini su consiglio di un ‘mago tantrico’

tagliano la linguaHanno sequestrato un bambino di sette anni perché credevano che fosse posseduto dal demonio e per questo gli hanno tagliato la lingua, provocandone la morte dopo averlo gettato in uno stagno vicino al loro villaggio. Un episodio drammatico e incredibile successo venerdì scorso in un piccolo villaggi indiano e che è stato riportato dall’agenzia di stampa Pti.

A Jhalipadar, paesino nella stato di Orissa, il picolo Dasrath stava giocando davanti alla sua casa quando è stato avvicinato da un uomo che lo ha convinto ad andare con lui promettendogli alcuni dolci.

Dopo averlo seguito, in realtà un gruppo di quattro uomini lo ha trascinato con sé per ‘sacrificarlo’ agli dei: un mago esperto del tantra, Hrushikesh Dash, aveva infatti detto loro che era “l’unico modo per allontanare gli influssi malefici del diavolo”.

Così gli hanno tagliato senza pietà la lingua lasciandolo morire dissanguato, con le mani legate dietro la schiena e buttato in una pozza d’acqua, e ora sia il sequestratore (Bankae Behera), che i suoi complici e il mago sono imputati per omicidio, come ha confermato un ufficiale della polizia locale che li ha subito bloccati.

Lascia un commento

Back to Top