HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
NewsTragedia a Roma: esplode un palazzo forse di natura dolosa. Un morto e 13 feriti

Tragedia a Roma: esplode un palazzo forse di natura dolosa. Un morto e 13 feriti

di

La notte romana è stata bruscamente interrotta da un boato: un palazzo è stato avvolto dalle fiamme. Il primo bilancio parla di un morto e 13 feriti.

palazzo romanoSono le 3 di notte, quando si sente all’improvviso un forte boato: in via Vito Giuseppe Galati, in zona Palmiro Togliatti, un palazzo viene rapidamente avvolto dalle fiamme. Sul posto intervengono i vigili del fuoco, sei ambulanze e un’automedica.

Viene ritrovato nel bagno di un appartamento il corpo di un uomo: si tratta di un 50enne napoletano. Gli altri feriti vengono subito soccorsi, medicati e portati in ospedale. Solo uno è andato via in codice rosso, e trasportato d’urgenza al Pertini. Gli investigatori stanno indagando per comprendere ciò che è accaduto.

Secondo le prime informazioni, l’esplosione potrebbe essere stata causata da una bombola di gas in un appartamento disabitato. Questa sarebbe stata rinvenuta all’interno del locale disabitato. Alcune testimonianze hanno riferito che alcuni mesi fa, da quello stesso appartamento, sarebbe stata sfrattata una donna.

L’incendio, quindi, potrebbe essere di natura dolosa. Anche perchè la manopola, della bombola del gas rinvenuta nell’appartamento, dai primi accertamenti sarebbe risultata aperta.

I soccorritori, intervenuti sul luogo, hanno dichiarato: “Si è sentito un boato fortissimo. Per la paura due persone si sono lanciate dalla finestra”. Insomma, una scena da film che, purtroppo, è costata la vita di un uomo di soli 50 anni. La polizia, nel frattempo, continua ad indagare sulla vicenda.

Lascia un commento

Back to Top