HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
NewsTragedia scampata ad Aprilia
Aprilia

Tragedia scampata ad Aprilia

di

Il ragazzo che frequenta il liceo Meucci di Aprilia ha fatto un volo di 10 metri. La prognosi è riservata.

E’ stata sfiorata una tragedia in provincia di Latina dove, dopo un brutto litigio con la sua fidantazina, un 16enne avrebbe deciso di lasciarsi cadere giù dalla finestra della classe in cui frequenta il liceo Meucci di Aprilia.Aprilia

Il ragazzo si sarebbe lasciato cadere dalla finestra lanciandosi nel vuoto, facendo un volo di una decina di metri.

Sul posto sono prontamente accorsi i soccorsi che hanno portato il ragazzo alla clinica Città di Aprilia e quindi successivamente  all’ospedale Goretti di Latina, a cui gli sono stati riscontrati un trauma cranico e diverse fratture.

La prognosi rimane ancora riservata ma il giovane non sarebbe in pericolo di vita.

Queste le ultime indiscrezioni provenienti dall’ edizione romana online di Repubblica ,che pensa anche ad una seconda ipotesi a spiegazione del gesto, parlando di un possibile atto “di spavalderia” da parte dello studente.

Il preside della scuola Antonio Ferrone dichiara:

“Siamo tutti scossi, si tratta di un episodio che testimonia la difficoltà dei giovani ad accettare le delusioni. Nessuno, neanche i compagni di classe, ha avuto la percezione della tragedia che stava per consumarsi questa mattina”

Sul posto sono prontamente arrivati il personale scolastico avvisati dai carabinieri del locale comando che hanno prontamente  avviato le indagini, ascoltando specialmente la ricostruzione dei fatti dei compagni di scuola e alcuni testimoni che erano nei pressi dell’edificio al momento del gesto avvenuto poco dopo l’inizio delle lezioni, intorno alle 8.30.

Davvero una tragedia evitata per poco quello che è accaduto ad Aprilia questa mattina.

Il gesto dimostra la fragilità dell’uomo davanti ai propri sentimenti.

Il ragazzo dovrà rispondere del suo gesto e dare delle giuste motivazioni agli inquirenti e a coloro che l’hanno prontamente soccorso salvandogli la vita.

 

 

 

Tags:

Lascia un commento

Back to Top