HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
NewsOmicidi in FamigliaTragico omicidio-suicidio a Roma: uccide la moglie e si impicca

Tragico omicidio-suicidio a Roma: uccide la moglie e si impicca

di

impiccatoIn provincia di Roma nelle ultime ore si è consumata la tragedia. Carlo Revetria, ex colonnello dell’Aeronautica di 64 anni, ha ucciso la moglie per poi impiccarsi in giardino

Carlo Revetria avrebbe ucciso la moglie, 55enne insegnante di aerobica, in seguito ad una burrascosa lite. A lanciare l’allarme sarebbe stato un conoscente dei coniugi, il quale avrebbe allertato i carabinieri che sono immediatamente corsi sul luogo della tragedia. A spaventarlo sarebbero state molto probabilmente le parole che l’assassino suicida avrebbe detto poco prima della strage durante una telefonata.

Secondo una prima ricostruzione degli inquirenti, l’uomo avrebbe colpito la testa della moglie, mentre quest’ultima era in bagno, con un mortaio di marmo. Fatale è stato il colpo per la donna. Poco dopo aver tolto la vita alla consorte, Revetria sarebbe uscito fuori in giardino, dove ha fissato ad una pesante trave di un tetto la corda con la quale si è impiccato per porre fine anche alla sua esistenza.

La coppia non aveva figli, ma, come si legge su Repubblica.it, era molto conosciuta in paese: “Non abbiamo sentito urla, rumori particolari, abbiamo solo visto i carabinieri davanti al cancello della villa e abbiamo capito che era successo qualcosa di brutto – hanno spiegato i vicini – Erano persone gentili e tranquille, lei era sempre in giardino a curare le piante. Non avremmo mai detto potesse accadere una sciagura simile. Il marito era un collaudatore di Tornado ex colonnello dell’Aeronautica militare che in pensione ha continuato a lavorare per un’azienda privata: vendeva aerei e viaggiava molto. Da anni si curava per un brutto male. Non era depresso, forse stanco e un po’ giù per le frequenti ricadute. La moglie Gisella era piena di vita, molto attiva. Non avevano figli ma avevano tanti interessi”.

Le indagini proseguono per far luce sul movente di questo tragico omicidio – suicidio.

Lascia un commento

Back to Top