HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
NewsOmicidi in FamigliaUccide il padre della fidanzata: ricostruiti gli sms hot scambiati dalla coppia dopo l’omicidio

Uccide il padre della fidanzata: ricostruiti gli sms hot scambiati dalla coppia dopo l’omicidio

di

eugenio-tura-de-marcoEugenio Tura De Marco, carrozziere di 60 anni, è stato accoltellato a morte dal fidanzato della figlia, il 22enne Luca Gentile, il quale ha confessato l’omicidio raccontando di aver reagito per difendersi da un’aggressione

Sono agghiaccianti i retroscena emersi dall’inchiesta del delitto di Eugenio Tura De Marco, avvenuto lo scorso 19 febbraio a Salerno. Un omicidio probabilmente pianificato dalla figlia e dal fidanzato, i quali si sentivano poco liberi a causa di un padre troppo geloso.

Dopo una dettagliata ricostruzione dei carabinieri del Rics, sono emersi gli sms scambiati tra Luca Gentile e Daniela Tura De Marco poco dopo l’omicidio del padre. I messaggi sono ad altissimo tasso erotico, tanto che i due, liberatosi dall’unico ostacolo della loro relazione, avrebbero addirittura pianificato di fare l’amore.

“Maroooo! che ti devo combinaà”; “Mamma mia amò come ti volevo ti desideravo… me fai ascì pazz”; “Pure io tesò ti volevo togliere tutto :)”; “Aaah sei un po’ biricchino anche tu?”; “Amò ti farò dire mamma aiutami”; “Amò finiscila ti prego sto comm a na pazz”. Questi sono solo alcuni dei messaggi Whatsapp che Luca e Daniela si sono scambiati, sms che la giovane coppia aveva deciso di cancellare ma che i carabinieri del Racis sono riusciti ad estrapolare.

Ad un certo punto della conversazione si parla anche dell’omicidio di Eugenio Tura De Marco. La figlia chiede al ragazzo: “Gli hai sparato?” e lui le risponde: “Muoio prima che me piglian”. Poi continuano: “Ti vedo strana”; “Non sono strana”; “Io non volevo questo”; “Ok ti amooo”.

Daniela fa poi un riferimento all’incontro avuto con Luca nel pomeriggio del 19 febbraio, quando i due avrebbero pianificato l’omicidio: “Stasera eri talmente bello che…Ti amo voglio farmi una famiglia con te voglio vivere con te capisci”. “Pure io amore mio”, le risponde lui.

Intanto la figlia della vittima continua a ritenersi innocente. La difesa infatti, sostiene che la giovane amava il papà e mai si sarebbe aspettata che il suo ragazzo sarebbe arrivato a tanto.

Lascia un commento

Back to Top