HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
NewsUccide senza fissa dimora per dimostrare la sua bravura nelle arti marziali

Uccide senza fissa dimora per dimostrare la sua bravura nelle arti marziali

di

uccide senza fissa dimora2Aveva colpito un senza fissa dimora raccontando in un primo momento di essere stato costretto a difendersi, finalmente però, è arrivata la verità su questa triste vicenda accaduta a Milano la scorsa estate

Protagonista è un giovane incensurato di 24 anni che il 22 luglio scorso ha lanciato un pugno mortale ad un senza fissa dimora. Soltanto grazie alle indagini degli investigatori, si è scoperto che quel pugno era stato dato dal 24enne senza alcun valido motivo, ma semplicemente per dimostrare ai suoi amici quanto fosse bravo nel muay thai, una nota pratica delle arti marziali.

Il tutto si è svolto fuori una discoteca milanese, quando il povero senza fissa dimora ha sfortunatamente incrociato il cammino del suo assassino e dei suoi amici, tutti di un’età compresa tra i 23 e i 24 anni. L’autore dell’aggressione ha improvvisamente avvicinato la sua vittima, che nel frattempo aveva tra le mani una bottiglietta di acqua. Il clochard è stato più volte spintonato e a causa di ciò è nato un piccolo diverbio tra i due. Il giovane a quel punto è tornato a sedersi su un muretto ma poco dopo, a causa di alcool e droga assunti in gran quantità, ha nuovamente affrontato l’uomo, che è stato colpito con un calcio e con una gomitata al volto. La vittima è così caduta a terra battendo violentemente la testa. Soltanto quando qualcuno si è accorto dell’uomo, sono stati chiamati i soccorsi e quest’ultimo è stato trasferito in ospedale, dove però dopo una settimana di coma è purtroppo deceduto.

Al momento dell’interrogatorio, il 24enne aveva raccontato di aver agito con violenza per difendersi da un’aggressione. La sua versione è stata però smentita dalle indagini e grazie ad alcune telecamere di sicurezza che hanno immortalato il tutto.

L’aggressore è stato quindi accusato di omicidio preterintenzionale e al momento è costretto agli arresti domiciliari.

Lascia un commento

Back to Top