HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Delitti dal mondoNewsUccisa dal papà a calci e pugni: neonata morta dopo il ricovero in ospedale

Uccisa dal papà a calci e pugni: neonata morta dopo il ricovero in ospedale

di

E’ stata uccisa a soli 16 giorni di vita da un padre violento che 24 ore prima del decesso l’aveva violentemente percossa. La tragedia è avvenuta nel Regno Unito

Il destino per la piccola Florence è stato davvero crudele: nata da due genitori già conosciuti dai servizi sociali, la bimba a soli 16 giorni è stata uccisa proprio dal suo papà.

Dopo essere stata percossa, la neonata ha iniziato ad accusare vari problemi. Dopo il ricovero in ospedale, sono bastati 30 minuti per constatare il suo decesso, causato da “estese lesioni”, tra cui multiple fratture del cranio e delle costole, lesioni facciali, contusioni, un danno cerebrale, lesioni interne e fegato lacerato.

A causare tutto ciò è stato il padre della neonata, volto noto alle forze dell’ordine locale tanto da essere sottoposto a ordine restrittivo. L’uomo, al quale gli sarebbe stato già tolto in passato un bambino, fratellino di Florence, avrebbe percosso a morte la piccola.

Il giorno della tragedia la mamma della bimba era in ospedale a far visita ad un amico malato: nessuno avrebbe immaginato tale dramma. Il papà della neonata l’avrebbe portata via dalla casa dei nonni e soltanto poche ore dopo sarebbe arrivata la chiamata ai soccorsi.

Una volta giunti sul posto, i medici sanitari si sono trovati davanti ad una scena inquietante: la piccola sanguinava ed aveva diverse ferite, lividi alla testa e al viso.

Immediatamente il papà ha negato tutto: “Non sono responsabile per la morte della mia bella bambina”. Ma di fronte alla Corte ha ammesso l’omicidio ed è stato condannato all’ergastolo.

Una storia triste e drammatica: com’è possibile far del male ai propri figli, specialmente se così piccoli e indifesi?

Da: Ilmessaggero.it

Lascia un commento

Back to Top