HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Delitti dal mondoUsa: Una donna e i suoi quattro bimbi uccisi a coltellate

Usa: Una donna e i suoi quattro bimbi uccisi a coltellate

di

L’orrore è avvenuto in un appartamento a Brooklyn dove sono stati trovati cinque corpi senza vita, è la seconda strage negli Usa avvenuta in soli due giorni

Una carneficina che si è consumata tra le mura di un’abitazione vicino a Sunset Park, a Brooklyn negli Usa, dove ad essere stati uccisi sono stati una donna di 37 anni e quattro bambini.

Le piccole ed innocenti vittime avevano rispettivamente 5 anni, 7 anni, 9 anni e addirittura il più piccolo aveva solo 18 mesi.

Secondo le prime ricostruzioni, a compiere l’orribile gesto è stato un ragazzo 25enne tra l’altro parente della donna uccisa con probabili problemi mentali.

Le ferite mortali sono state inflitte a tutti i componenti della famiglia sulle parti superiori del corpo le quali, hanno causato l’immediata morte delle vittime. Solo il figlio maggiore della donna è stato trovato in fin di vita dagli agenti della polizia, ma poi durante il trasporto all’ospedale Maimonide è purtroppo deceduto.

usa

Il killer che viveva nello stesso appartamento delle vittime, avrebbe ucciso la donna e i quattro bambini con un machete e un paio di grosse forbici. La sorella della donna uccisa che si trovava al momento dell’omicidio nell’abitazione è riuscita a salvarsi.

Il marito della vittima invece, è arrivato a casa a strage già consumata. Le identità delle persone ammazzate non sono state rese ancora pubbliche.

Un episodio inspiegabile che ha stravolto gli Usa. Ancora non sono chiari il gesto dell’omicida che dopo essere stato scoperto si è fatto ammanettare dalla polizia senza opporre resistenza.

Questo è il secondo tragico episodio che ha colpito gli Usa.  Un’altra strage si è infatti consumata a Phoenix, in Arizona, dove un uomo ha ucciso quattro persone e due cani per poi suicidarsi nel suo appartamento. Anche in questo caso l’omicidio è dunque avvenuto in casa, a causa di una probabile lite tra vicini.

Tags:

Lascia un commento

Back to Top