HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
NewsVarese: tenta di bruciare vivi figlio, moglie e suocero
Abdelmlek Abdelhak

Varese: tenta di bruciare vivi figlio, moglie e suocero

di

Abdelmlek Abdelhak, un  tunisino 54enne residente a Samarate, in provincia di Varese ha cercato di sterminare la propria famiglia con il fuoco.

appartamento bruciato a varese - delitti.netL’uomo è stato già arrestato con l’accusa di tentato omicidio e incendio doloso dai carabinieri intorno alle 4.30  di giovedi mattina; dopo un banale litigio degenerato, l’operaio con precedenti per droga, ha cosparso la moglie di alcool, per bruciarla viva, ma non contento ha gettato il liquido infiammabile anche in tutta la casa alla quale ha dato fuoco, poi è uscito chiudendo al porta a chiave e lasciando cosi la famiglia in balia delle fiamme.

All’interno dell’appartamento, intrappolati dall’incendio si trovavano anche il figlio della coppia di soli 10 anni e il suocero 68enne di Abdelhak; è stato proprio l’anziano parente a chiamare i soccorsi mentre con la figlia e il nipote si era rifugiato nella cucina della casa dove le fiamme non erano ancora arrivate.

Gli operatori dei soccorsi, i vigili del fuoco e i militari giunti sul posto hanno sfondato la porta dell’appartamento  in via del Carro, e hanno messo in salvo la famiglia, moglie, figlio e suocero di Abdelmlek Abdelhak, sono stati portati all’ospedale di Busto Arsizio dove è stata diagnosticata a tutti e tre una leggera intossicazione da fumo. L’appartamento, quasi completamente devastato dal fuoco, è stato messo sotto sequestro  e sono in corso i rilievi e le indagini di routine; gli altri appartamenti della palazzina sono stati evacuati.

Fonte foto: Today.it

Lascia un commento

Back to Top