HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
NewsVenezuela: il diplomatico italiano Mauro Monciatti, ucciso a Caracas
Mauro Monciatti

Venezuela: il diplomatico italiano Mauro Monciatti, ucciso a Caracas

di

È avvolta nel mistero la morte di Mauro Monciatti, il funzionario dell’ambaciasciata italiana in Venezuela. L’uomo di 63 anni è stato ucciso da alcuni killer che lo hanno seguito ma non è un furto. Il caso è stato approfondito sul settimanale Giallo.

Mauro Monciatti

Mauro Monciatti

Il fratello di Mauro Monciatti, il diplomatico d’istanza all’ambasciata italiana di Caracas ha raccontato che aveva da poco lasciato i figli e la moglie in aeroporto, prima di fare ritorno a casa. Entro pochi giorni sarebbe rientrato in Italia e stava preparando le ultime cose. Mauro Monciatti sapeva che Caracas era un paese pericoloso, ma mai nessuno avrebbe immaginato che ignoti lo avrebbero ucciso. Le autorità venezuelane stanno facendo di tutto per risalire agli assassini e per mettere insieme tutti i tasselli di questo che è un vero e proprio giallo.

Le indagini sono saranno semplici visto che sono molti gli omicidi ancora non risolti. Dovete sapere infatti che lo scorso anno si sono registrate 28mila morti per omicidio ma solo il 10% dei casi è stato chiuso. Mauro Monciatti aveva girato il mondo e da un anno era arrivato nella capitale del Venezuela con la moglie e i due figli adolescenti, tornati in patria per trascorrere le vacanze estive. Dopo averli lasciati in aeroporto, Mauro è andato al cinema e poi aveva fatto rientro a casa. Gli assassini attendevano il suo ritorno e lo hanno ucciso con un colpo alla nuca.

Il cadavere di Mauro Monciatti è stato trovato solo due giorni dopo l’omicidio. La moglie, allarmata per lo strano silenzio, ha allarmato un collega e un carabiniere del consolato. Vicino al corpo c’era il cellulare del diplomatico ma non vi erano segni di violenza, dunque è escluso che si sia trattato di un tentativo di furto finito male. Dall’appartamento non manca niente e tutti gli oggetti sono riposti nei cassetti. Forse qualcosa è andato storto, e i killer hanno colpito Monciatti e sono fuggiti via temendo di essere stati visti dai vicini. Al momento sono battute tutte le piste per conoscere le frequentazioni dell’uomo e sapere se aveva dei nemici.

Lascia un commento

Back to Top