HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Delitti ItalianiVeronica Panarello, storia dell’infanzia della mamma di Loris Stival
veronica panarello

Veronica Panarello, storia dell’infanzia della mamma di Loris Stival

di

In pochi giorni S.Croce Camerina sembra essere sprofondata in una nuova Cogne del Sud. E adesso sono gli stessi abitanti a raccontare tanti episodi sul presunto passato difficile di Veronica.

veronica panarelloSu facebook sono partiti raffiche di insulti verso questa madre. E per l’opinione pubblica Veronica è ormai condannata. Si fa tuttavia fatica a capire il movente, a trovare una causa scatenante per un atto così terribile. Eppure, Veronica fino a ieri era stata una madre esemplare, che amava i suoi bambini.

Chi è veramente questa giovane donna che è dovuta diventare, così in fretta, madre e moglie? Siamo a Grammichele, il paese catanese di cui Veronica è originaria, e dove la sua famiglia era tornata a vivere dopo aver trascorso alcuni anni in Liguria. Sua madre si dava da fare facendo le pulizie, e tutti sanno che ha avuto 5 figli da tre uomini diversi. Veronica, infatti, porta il cognome dell’uomo che l’ha cresciuta.

Veronica finisce il primo anno dell’Istituto d’arte con ottimi voti, ma risulta che a giugno 2004 l’istituto rilascia il nulla osta per il trasferimento a S.Croce Camerina. Veronica ha solo 15 anni. Appena un anno dopo, la donna incontra quella che diventerà il padre dei suoi figli: Davide Stival. Colui che le è rimasto accanto fino ad ora.

In poco tempo Veronica resta incinta del piccolo Loris, e quella nascita di quel bambino ristabilisce un po’ di serenità nella sua vita. Quella giovane donna capisce che finalmente ha la possibilità di ricominciare tutto daccapo grazie alla famiglia che ha appena creato. Per questo, nel 2008, decide di far crescere suo figlio lontano da S.Croce Camerina.

Si trasferisce a Modica, dove vi resta fino al 2013. In città tanti si ricordano di lei. Nonostante suo marito sia sempre fuori per lavoro, nel complesso signorile in cui abita Veronica pare abbia trovato la sua dimensione. Ad un certo punto, però, gli Stival decidono di ritornare a S.Croce: dicono perchè Veronica non ce la fa più a badare ai suoi due figli da sola,e d ha bisogno dell’appoggio dei nonni paterni.

Ma qualcuno insinua che se ne siano andati anche per un’altra ragione, ovvero per motivi economici. A S.Croce, Veronica cerca di sembrare una buona madre, ma forse non è felice. Si sente comunque troppo sola: è questo il suo movente?

(Fonte Chi l’Ha Visto)

Lascia un commento

Back to Top