HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Omicidi in FamigliaOmicidio di Viareggio: spara il fratello per questioni di lavoro
viareggio_omicidio

Omicidio di Viareggio: spara il fratello per questioni di lavoro

di

Nicola e Marco Guidotti erano due ristoratori molto noti in Versilia e mai nessuno avrebbe immaginato che sarebbero diventati i protagonisti di un episodio di cronaca nera. C’è ancora sgomento per quanto accaduto ieri a Viareggio. Dopo una lite per motivi di lavoro, Nicola ha sparato a Mario, proprio di fronte al loro ristorante che si affaccia sulla Darsena.

Nicola e Marco GuidottiI fratelli Guidotti gestivano insieme il ristorante “Il mezzo marinaio”, ma la loro collaborazione non era mai stata idilliaca. Nicola da aprile aveva avviato una nuova attività. Ieri pomeriggio i fratelli avevano avuto l’ennesima discussione a telefono, e avevano deciso di incontrarsi per proseguirla davanti al loro locale. Si sono visti intorno alle 18.30, e la rabbia invece di placarsi è aumentata. Marco Guidotti, di 51 anni, si stava allontanando a bordo della sua Vespa, ma il fratello Nicola Guidotti, di 59 anni, ha fermato la sua corsa con un colpo di pistola al torace e un altro alla testa. Sul posto sono intervenute le forze dell’ordine che hanno fermato l’uomo e lo hanno portato in carcere.

Secondo quanto riferito dai dipendenti che hanno assistito all’omicidio, poco prima di sparare, Nicola gli avrebbe detto: «Ora camminate da soli». Un anziano che abita lì vicino ha raccontato che credeva che fossero due ubriachi. In questi giorni il litorale di Viareggio è preso d’assalto dai turisti a caccia del primo sole, quindi non ha dato molto peso a quanto stava accadendo. Poi ad un certo punto gli è sembrato che uno di loro abbia detto: «Dammi quanto mi spetta». Intuendo il pericolo, l’uomo si è affacciato alla finestra e ha visto una scena agghiacciante.

Il personale del ristorante di Viareggio ha assistito in prima linea alla lite sfociata in omicidio ma nessuno vuole parlare. Molti sono gli amici che hanno raggiunto “Il mezzo marinaio” quando si è diffusa la notizia della sparatoria e che hanno raccontato che “non si può arrivare fino a questo punto“.

Nicola Guidotti è stato interrogato a lungo dal pm, anche se aveva già confessato tutto agli agenti. É accusato di omicidio volontario.

Fonte: La Nazione

Lascia un commento

Back to Top