HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Delitti dal mondoNewsVienna: giovane baby sitter uccisa, il cadavere seminudo trovato in bagno

Vienna: giovane baby sitter uccisa, il cadavere seminudo trovato in bagno

di

Vienna: orrore in un quartiere della capitale austriaca, Lauren Mann, una baby sitter 26enne di origine americana è stata ritrovata morta nella sua casa; il cadavere seminudo giaceva su un materasso in bagno.

vienna delitto baby sitter delitti.netLa polizia e vigili del fuoco hanno dovuto forzare la porta dell’appartamento; la scena del delitto si è presentata agli occhi degli agenti, (allertati dai datori di lavoro della ragazza che non si faceva viva da martedi) notevolmente inquietante: la vittima era seminuda a faccia in giù, con le braccia distese lungo i fianchi,  su di un materasso in bagno, il capo coperto da un maglione, sul pavimento un lago di sangue all’altezza della testa, questo dettaglio ha fatto ipotizzare la presenza di gravi lesioni interne, altri esami in corso sul cadavere faranno luce sulla dinamica dell’omicidio e se Lauren prima di morire avesse assunto qualche sostanza particolare.

L’autopsia ha rivelato che la giovane donna è morta per soffocamento, probabilmente il viso  della ragazza è stato tenuto con forza contro il materasso fino a provocarne la morte; l’ipotesi per ora formulata dagli inquirenti è quella di un gioco erotico estremo finito in tragedia; le indagini in corso chiariranno questo punto.

Il principale indiziato è un immigrato clandestino del Gambia che divideva l’appartamento con la ragazza, ed aveva il permesso di soggiorno scaduto,  ma viveva lo stesso nell’appartamento di Lauren Mann. L’uomo al momento è scomparso.  L’ambasciata americana a Vienna ha confermato l’impegno a collaborare con le autorità locali per catturare l’assassino.

Fonte foto: dailymail.co.uk

Lascia un commento

Back to Top