HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
NewsVincenzo Paduano ha paura: l’assassino di Sara Di Pietrantonio spostato in un’altra cella

Vincenzo Paduano ha paura: l’assassino di Sara Di Pietrantonio spostato in un’altra cella

di

Vincenzo Paduano è controllato a vista. Il 27enne è in stato di fermo per l’omicidio di Sara Di Pietrantonio, la sua ex fidanzata. Dopo la prima notte in cella con un altro detenuto, è stato trasferito in un’altra cella (singola) del Regina Coeli. È sorvegliato dalle guardie 24 ore su 24 ma ha paura di ritorsioni.

vincenzo paduanoVincenzo Paduano è accusato di omicidio premeditato con l’aggravante dello stalking. Dopo la confessione è stato convalidato il fermo. Mercoledì mattina ci sarà l’interrogatorio di garanzia. Inoltre, nella giornata di domani è prevista anche l’autopsia sul corpo di Sara Di Pietrantonio, a cui assisterà la madre. Intanto emergono le prime indiscrezioni sulla linea che intende seguire la procura, che conduce al giudizio immediato per Vincenzo Paduano, questo significa che non ci dovrebbe essere l’udienza preliminare. Gli inquirenti nel frattempo sono impegnati con le indagini sugli smartphone, ma l’unico accertamento riguarda proprio la notte dell’omicidio.

Sara Di Pietrantonio e Vincenzo Paduano si erano lasciati da qualche tempo. La conferma è arrivata dalle amiche della 22enne che hanno raccontato che il 27enne si faceva sentire ogni tanto via sms. Negli ultimi sette giorni però non c’era stato nessun contatto. Vincenzo non si era mai rassegnato alla fine della loro storia, e Sara era preoccupata per la sua ossessione e per l’estrema gelosia. Sempre secondo le amiche, aveva paura di incontrare il nuovo ragazzo, proprio per evitare scenate da parte di Paduano.

Sabato pomeriggio Vincenzo si è presentato a casa di Sara. I due avevano discusso. Non erano da soli, in quel momento anche la madre della 22enne era presente. Nonostante tutto, nulla lasciava intendere che di lì a poche ore, in una strada della Magliana, si sarebbe consumata la tragedia. La giovanissima Sara sarà ricordata insieme alle altre vittime di violenze con una fiaccolata che partirà domani dalla sua abitazione.

Fonte: Repubblica

Lascia un commento

Back to Top