HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
NewsViolenza sessuale sul proprio cane, condannato a 5 anni di reclusione

Violenza sessuale sul proprio cane, condannato a 5 anni di reclusione

di

Si chiama James Bull l’uomo che lo scorso febbraio era stato fermato dalla polizia della Florida mentre abusava del proprio animale domestico

L’uomo che maltrattò e violentò il suo cucciolo di pitbull di 8 mesi è stato James bullcondannato in questi giorni a 5 anni di reclusione dal procuratore della Florida.

James Guy Bull, 62 anni, di Daytona Beach è stato giudicato colpevole dei reati di crudeltà e atti sessuali sugli animali. “Questa vicenda è incomprensibile e vile,il procuratore dello stato R.J. Larizza ha pronunciato tali parole dopo la sentenza mercoledì. “Gli abusi dell’imputato sul povero cane sconvolgono la coscienza dei cittadini del nostro distretto e della comunità in generale”.

Il 18 marzo due vicini di Bull sentendo i forti lamenti del cane si avvicinarono all’abitazione e trovando la porta aperta assistettero ad una scena a dir poco straziante. L’uomo tenendo bloccato il cane lo seviziava e abusava sessualmente di lui. Alla vista dei due vicini Bull reagì chiudendo con violenza la porta di casa.

Vedendo tale scena fu subito chiamata la polizia che non tardò a giungere sul luogo.All’arrivo gli agenti trovarono il cane in condizioni gravissime,senza cibo nè acqua e legato ad una corda che non gli permetteva nessun movimento.James Bull fu subito arrestato con l’accusa di violenza e crudeltà sugli animali.

Il cane, soprannominato Rose, è adesso in custodia presso un ricovero di animali.Dopo la sua disavventura inizia una nuova vita per lui.

Lascia un commento

Back to Top