HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Delitti ItalianiYara Gambirasio: Pizzocolo non c’entra nulla

Yara Gambirasio: Pizzocolo non c’entra nulla

di

Esito negativo per Andrea Pizzocolo, le tracce biologiche trovate sugli slip di Yara Gambirasio non appartengono all’uomo

Continuano le indagini del caso di Yara Gambirasio, la ragazzina di Brembate di Sopra in provincia di Bergamo, scomparsa nel 2011 e ritrovata successivamente sulla sponda destra del fiume Brembo, senza vita e in un avanzato stato di decomposizione.

E’ stata proprio la similitudine tra l’omicidio della diciottenne romena Lavinia Simona Ailoaiei, strangolata, stuprata da morta e trovata senza vita in una campagna e quello di Yara, a far dubitare dell’ormai denominato “killer di Lodi” ovvero di Andrea Pizzocolo, ragioniere di Arese dal doppio volto.

Entrambi gli omicidi avrebbero avuto dunque modalità simili, quasi come un binario parallelo dove le vittime sono due giovani ragazze abbandonate in un campo, ma un killer in comune in tutta questa storia sembra non esserci dati i risultati negativi dei test.

In quasi tre anni per dare giustizia a Yara Gambirasio, sono stati sottoposti ai test del dna circa diciottomila persone, ma purtroppo ancora oggi non si conosce l’identità dell’assassino della giovane ginnasta, ed è per questa lunga ricerca di verità che si è pensato di interrogare ancora altre cinquecento persone che negli ultimi dieci anni sono andate via da Rogno, paesino in cui ha vissuto Giuseppe Guerinoni, presunto padre dell’assassino.

yara gambirasioUn pomeriggio in palestra e poi il buio, una strada percorsa in compagnia di qualcuno che secondo i racconti di chi conosceva  la ragazza, non sarebbe mai potuto essere uno sconosciuto e poi il ritrovamento di quel corpo troppo in decomposizione per cercare di capire o almeno intuire le ultime ore di vita di Yara.

Le indagini dunque continuano, si insiste per trovare la verità su cosa sia successo alla piccola Yara e soprattutto su chi è stato a toglierle la vita, anche se ormai l’ipotesi che la ragazzina potesse conoscere la persona con il quale ha trovato la morte è sempre più consolidata.

Lascia un commento

Back to Top