HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Delitti ItalianiNewsYara Gambirasio: “Spostata sul campo di Chignolo d’Isola poco prima del ritrovamento”
yara gambirasio

Yara Gambirasio: “Spostata sul campo di Chignolo d’Isola poco prima del ritrovamento”

di

BossettiContinuano le indagini sul caso di Yara Gambirasio. Secondo quanto affermato da Ezio Denti all’Adnkronos, grazie agli esami effettuati sulla sim telefonica della giovane si confermerebbe che il suo corpo senza vita venne trasportato sul campo di Chignolo d’Isola poco prima del triste ritrovamento

Ezio Denti, consulente della difesa di Massimo Bossetti il quale è stato accusato di aver ucciso Yara Gambirasio, ha dichiarato che le conferme arrivate dalle ultime analisi della sim telefonica della 13enne potrebbero far “ulteriormente vacillare” le accuse contro l’uomo: “E’ sufficiente fare una prova empirica per capire che una sim telefonica lasciata all’aperto non avrebbe l’aspetto di quella trovata, avvolta in un guanto umido, nella tasca destra del giubbotto di Yara. La parte in cui esistono i contatti in rame non ha nessuna patina, sembra immacolata. Lo stato in cui è la sim mi convince che Yara sia stata spostata sul campo di Chignolo d’Isola solo poco prima del suo ritrovamento. A pochi giorni dalla scomparsa un elicottero sorvolò quell’area e non vide nulla, le ricerche non hanno trascurato la zona, la posizione della vittima è di chi viene trascinata da due persone, lo stato di conservazione non combacia con un corpo abbandonato per tre mesi”.

Ezio Denti continua: “Se si sostiene che la sim è stata protetta dal guanto allora bisogna spiegare perché non ci sono tracce di Yara. Il gesto volontario di toglierla dovrebbe portare a trovare una sua impronta, oppure di chi l’ha fatto al posto suo, invece chi ha maneggiato la sim è come se avesse ripulito tutto”.

Il consulente ha poi chiesto di poter analizzare anche l’Ipod che Yara Gambirasio aveva con sè al momento del rapimento perchè “da un’attenta analisi magari si potrebbe capire se la vittima sia stata sorpresa mentre ascoltava la musica e se qualcuno abbia quindi tentato di strappargli via gli auricolari o l’Ipod”.

Lascia un commento

Back to Top