HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Misteri ItalianiScomparsiYlenia Carrisi: dichiarata la morte da parte del tribunale di Brindisi

Ylenia Carrisi: dichiarata la morte da parte del tribunale di Brindisi

di

Il primo dicembre scorso il tribunale di Brindisi accogliendo la richiesta di Albano ha dichiarato morta la figlia Ylenia Carrisi, scomparsa misteriosamente nel 1994 a New Orleans

ylenia-carrisiSolo oggi è stata divulgata la notizia che la richiesta da parte di Albano al Tribunale per dichiarare morta la figlia Ylenia Carrisi è stata accolta.
Ylenia Carrisi scomparve in circostanze misteriose il 31 dicembre del 1994 a New Orleans, le ricerche furono frenetiche e toccarono molti luoghi del mondo. Nel 2012 Albano, a differenza di Romina Power che continua a cercarla, ha richiesto tramite i suoi legale la morte presunta della figlia. La richiesta fu fatta al Tribunale di Brindisi che dispose la pubblicazione, come da protocollo, di una comunicazione pubblica con la quale si informava della richiesta di un familiare della morte presunta. Nell’avviso era indicata la data di nascita di Ylenia, il luogo della sparizione e la sua ultima residenza, ovvero a contrada Bosco, a Cellino San Marco, la tenuta della famiglia. Nessuno in questi anni ha mai risposto all’invito “a chiunque abbia notizie a farle pervenire entro sei mesi dall’ultima pubblicazione”.
Nelle ultime settimane c’è stata anche un ultima udienza in cui chiunque avrebbe potuto opporsi alla richiesta producendo nuovi indizi e nuove notizie.
La richiesta della morte presunta, se accettata, ha gli stessi effetti della morte fisica della persona, ed è molto rilevante sia in termini di eredità e sia per le successioni.
Solo se la persona ritenuta morta ritorni a dare cenni di se tutti i provvedimenti verrebbero immediatamente revocati.
Si conclude così, da un punto di vista legale una vicenda che è rimasta avvolta nel mistero per oltre vent’anni. Nel 2011 ci fu la notizia apparsa su un settimanale tedesco che Ylenia Carrisi si trovasse in realtà in convento. L’unica testimonianza che però fu accertata fu quella del guardiano dell’Acquario Comunale di New Orleans che disse di aver visto una donna simigliante a Ylenia gettarsi nel fiume Mississippi. Nessun corpo fu però mai ritrovato.

Lascia un commento

Back to Top