HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Delitti dal mondoNewsBimba trovata morta in spiaggia, arrestati madre e compagno: “Era posseduta”

Bimba trovata morta in spiaggia, arrestati madre e compagno: “Era posseduta”

di

bimba "baby doe"Era stata trovata il 25 giugno scorso senza vita abbandonata su una spiaggia di Boston. E’ così che la piccola senza identità era stata ribattezzata “Baby Doe”. A quasi tre mesi da quella tragica scoperta la verità è finalmente venuta a galla

La bimba trovata senza vita in spiaggia ha finalmente un nome: si chiamava Bella e aveva quasi 3 anni. Dopo mesi di silenzio, ricerche ed foto segnaletiche riprodotte al pc, gli esperti hanno fatto luce su questo orribile mistero.

Per la morte di Bella nelle ultime ore sono stati arrestati la madre, la 40enne Rachelle Bond, forse complice del suo compagno, il 35enne Michael McCarthy, il quale potrebbe essere accusato di omicidio.

La svolta sul caso della piccola Baby Doe è arrivata dopo che alcuni vicini della coppia si sono insospettiti. I due continuavano infatti a ripetere al vicinato che la loro bimba era stata portata via dai servizi sociali come era accaduto per gli altri due figli della donna. E’ proprio dopo aver ascoltato questo racconto, forse poco credibile, che qualcuno ha deciso di allertare gli agenti i quali poco dopo avrebbero eseguito una perquisizione nella casa di Rachelle Bond. Dopo aver raccolto dati a sufficienza ed averli incrociati con quelli della Scientifica, gli esperti sono arrivati ad una conclusione: ad uccidere la bimba sono stati la madre ed il compagno.

A confermare l’ipotesi degli investigatori è poi stata la mamma della giovane vittima: “Il mio compagno Michael pensava che fosse posseduta dal diavolo”. Poco dopo è arrivata la confessione che però non convincerebbe gli inquirenti poiché dagli esami autopici eseguiti sul corpicino della piccola non sono stati rilevati segni di violenza: “L’ha uccisa il mio uomo a pugni nello stomaco. L’ha colpita ripetutamente finché lei non si è accasciata a terra”.

Chi ha materialmente ucciso la bimba non è ancora chiaro. I due arrestati continuano a puntarsi il dito contro e soltanto ulteriori indagini e interrogatori potrebbero far crollare uno dei due.

Lascia un commento

Back to Top