HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
NewsUltimissimeCagliari: bloccato e ferito in una sparatoria il figlio dei coniugi uccisi a Settimo San Pietro
foto caricata il 13 maggio- giusy

Cagliari: bloccato e ferito in una sparatoria il figlio dei coniugi uccisi a Settimo San Pietro

di

Igor Diana, il figlio 28enne dei coniugi uccisi in casa a Settimo San Pietro è stato intercettato e bloccato sulla provinciale 293 nella zona del Sulcis dalla polizia e dai carabinieri.

Igor Diana

Igor Diana

Le forze dell’ordine gli davano la caccia dal ritrovamento dei suoi genitori Giuseppe Diana e Luciana Corgiolu uccisi nella loro abitazione, Igor, figlio adottivo della coppia, era scomparso prima del ritrovamento dei due cadaveri, tre giorni fa.

Le forze dell’ordine, dopo quasi 36 ore di ricerche effettuate anche con l’ausilio degli elicotteri, hanno avvistato  Igor Diana che era in fuga, il ragazzo è stato bloccato dagli agenti  giovedì sera nei pressi di Nuxis, l’arresto non è stato facile, infatti è nato un conflitto a fuoco nel quale Diana è rimasto ferito ma non gravemente. Igor Diana quando si è visto circondato ha tentato la fuga e ha iniziato a sparare contro gli agenti, con sè aveva un’arma da fuoco non denunciata.

La morte di Giuseppe Diana e Luciana Corgiolu, dagli accertamenti del medico legale risale alla notte tra domenica e lunedì scorso. Igor è stato notato da alcuni vicini uscire proprio la mattina di lunedi alle 7.30 e salire a bordo del fuoristrada del padre. I due coniugi sono stati uccisi selvaggiamente, picchiati a morte con oggetti contundenti, i cadaveri presentavano anche numerose ferite da arma da taglio. Dalle telecamere di sorveglianza della zona circostante alla casa dei genitori adottivi, è emerso che il giovane dopo essere uscito di casa si è diretto in un bar a giocare alle slot machine, le immagini mostrano Diana che cambia delle banconote al cambia-monete automatico e gioca tranquillamente.

Fonte foto: Facebook

 

Lascia un commento

Back to Top