HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Delitti ItalianiCaterina Susca: Rilasciato il 30enne ghanese

Caterina Susca: Rilasciato il 30enne ghanese

di

Il ghanese che è stato interrogato per tutta la notte dagli inquirenti è stato iscritto nel registro degli indagati. Sono in attesa maggiori conferme per l’omicidio di Caterina Susca, la 60enne trovata con la testa fracassata vicino l’ingresso della sua villetta a Torre a Mare

Il 30enne originario del Ghana è stato rilasciato, dato che non sono stati trovati abbastanza elementi che confermerebbero il suo fermo, anche se le sue risposte durante l’interrogatorio non hanno totalmente convinto gli inquirenti. L’uomo era stato fermato nei pressi di piazza Umberto, vestito allo stesso modo di quando alcuni testimoni oculari lo avrebbero visto nei dintorni della villetta di Caterina Susca. A confermarlo è stata anche una fotografia scattata da uno dei testimoni che ritraeva il ghanese vestito con una felpa rossa, un jeans e un cappellino giallo.

Le indagini per l’assassino di Caterina Susca dunque continuano e si aspettano i risultati dell’autopsia, dato che sono stati ritrovati alcuni segni da strangolamento sul corpo della vittima.

La donna è stata trovata seminuda, con il cranio fracassato avvolto in un sacchetto di plastica, secondo le prime indagini potrebbe essersi trattato di una rapina finita molto male dato che accanto a Caterina, è stata ritrovata la sua borsa con all’interno il suo portafogli vuoto.

caterina suscaL’allarme è stato lanciato da alcuni vicini della vittima, che hanno visto un uomo fuggire dall’appartamento di Caterina Susca.

Alcune fonti investigative dell‘Ansa hanno dichiarato: “..un omicidio strano, perché la violenza sembra troppa per una rapina”.

Il corpo di Caterina Susca era sul pavimento dell’ingresso della sua abitazione la cui porta era semichiusa con le chiavi infilate nella serratura, probabilmente la donna stava rincasando quando è stata attaccata.

Il marito, sotto shock ha detto ad aluni parenti dopo la macabra scoperta: “Non avrei mai immaginato di vedere questo spettacolo. Peggio di un film horror. Hanno ucciso una donna, ma hanno ucciso anche un uomo. Posso capire un incidente, ma una cosa del genere. Non esiste una morte più balorda di questa. Che abbiamo fatto per meritare tutto il disastro che c’è? Una cosa assurda”.

Lascia un commento

Back to Top