HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Delitti ItalianiNewsDelitto Gloria Rosboch: Gabriele Defilippi e la madre si ritrovano faccia a faccia in procura

Delitto Gloria Rosboch: Gabriele Defilippi e la madre si ritrovano faccia a faccia in procura

di

Ieri mattina c’è stato il faccia a faccia a sorpresa tra Gabriele Defilippi e la madre Caterina Abbattista. Dopo l’indifferenza iniziale prima sono scoppiati a piangere, poi si sono stretti in un lungo abbraccio e si sono detti qualcosa.

caterina abbattistaGabriele Defilippi e Caterina Abbattista si sono rivisti per la prima volta ieri mattina nel tribunale di Ivrea. Entrambi sono arrivati scortati a bordo dei furgoncini della penitenziaria e quando sono scesi hanno cercato di coprirsi il volto. In un primo momento si sono ignorati, poi hanno iniziato a piangere e infine si sono abbracciati. Gabriele Defilippi appare sempre più provato, continua a dimagrire e, probabilmente, è stato quasi naturale per lui cercare conforto tra le braccia della madre. La procura aveva convocato le parti per procedere con l’atto di conferimento dell’incarico ai periti di parte per analizzare i rapporti dei Ris sui reperti individuati nella Twingo bianca, l’auto di Roberto Obert, dove Gloria Rosboch sarebbe salita il 13 gennaio. In particolare, vi sarebbe un fenditura sul vetro dal lato dove era seduta la professoressa, e quattro profili di DNA isolati.

Vi sono seri timori per la salute di Gabriele Defilippi che ha scelto di non alimentarsi quasi più, tutto questo mentre il primario di Psichiatria del Molinette, Vincenzo Villari, nominato come perito dalla difesa, ha iniziato la perizia psichiatrica, per accertarsi sulla capacità di intendere e di volere del 22enne. Caterina Abbattista invece è stata interrogata per 6 ore. La donna, in carcere dallo scorso 19 febbraio per concorso in omicidio ha ripetuto la stessa versione dei fatti: «Sono innocente, non sapevo niente della truffa, non sapevo che volevano uccidere Gloria, non sono mai uscita dall’ospedale il 13 gennaio».

La prossima settimana ci sarà il confronto tra Gabriele Defilippi e Roberto Obert sulle dichiarazioni che entrambi hanno reso in questi giorni. Intanto pare che la fidanzata di Gabriele, Sophia, sia risultata estranea ai fatti e per lei non ci sarebbe nessun avviso di garanzia. Efisia Rossignoli invece, la 45enne che si era finta direttrice di banca per rassicurare Gloria Rosboch, ha negato di essere indagata, e ha aggredito verbalmente i giornalisti che si sono assediati davanti alla sua abitazione per chiedere informazioni.

Fonte: La Stampa

2 commenti

  • Ingrid Schwemberger:

    Buttare le chiavi

  • Ingrid Schwemberger:

    In carcere devono stare

Lascia un commento

Back to Top