HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Delitti ItalianiNewsDelitto Luca Varani, parla Manuel Foffo: “Ho ucciso per vendicarmi di mio padre”

Delitto Luca Varani, parla Manuel Foffo: “Ho ucciso per vendicarmi di mio padre”

di

Manuel FoffoManuel Foffo, uno degli assassini di Luca Varani, avrebbe ucciso soltanto per un desiderio represso di vendicarsi e di uccidere il padre. A confessare tutto agli inquirenti sarebbe stato proprio il giovane

Durante il suo secondo interrogatorio Manuel Foffo, attualmente rinchiuso nel carcere di Regina Coeli, avrebbe fatto delle dichiarazioni choc: Volevo uccidere mio padre e forse ho combinato tutto questo per vendicarmi di lui. Il momento in cui ho perso il controllo di me stesso credo sia quando tra me e Marco è uscito l’argomento di mio padre. Io e Marco abbiamo iniziato a parlare a lungo di mio padre e questa cosa mi ha fatto ‘venire il veleno’ avevo una forte rabbia interiore. Questo è durato fino alle 2.30. Durante i nostri discorsi ricordo che era come se Marco sembrava darmi ragione, i nostri discorsi erano davvero sinceri, lui mi guardava con uno sguardo criminale. Non escludo – conclude Foffo – di avere combinato tutto questo per dare una risposta al rapporto con mio padre, forse come per vendetta nei suoi confronti: unito a tutto il resto forse mi ha portato a fare quello che ho fatto”.

“È un’ammissione complessa, da contestualizzare – ha dichiarato il legale di Foffo – Dalle dichiarazioni al pm è venuto fuori un rapporto molto doloroso, difficile, conflittuale con il padre, il ragazzo ha anche lamentato di essere stato lasciato ai margini delle attività di famiglia. Ma questo non sappiamo se sia vero”.

Non è chiaro quali fossero i reali rapporti tra Manuel e il padre ma, stando alle sue dichiarazioni, il 29enne avrebbe dunque ucciso Luca Varani per “sfogarsi”, lo stesso di Marc Prato, l’altro assassino del giovane, che avrebbe agito per compiacere Foffo e per la rabbia che avrebbe tenuto dentro a causa di quel desiderio di cambiare sesso sempre osteggiato dalla famiglia.

A pagare le spese di tutto questo è stato purtroppo Luca Varani, il 23enne massacrato da 30 colpi di martello e coltello, che in tutto questo non aveva, sembrerebbe, nessuna colpa.

Lascia un commento

Back to Top