HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
NewsDimentica la figlia in auto sotto il sole: madre indagata per omicidio colposo?
Dimentica la figlia in auto sotto il sole: madre indagata per omicidio colposo?

Dimentica la figlia in auto sotto il sole: madre indagata per omicidio colposo?

di

La bambina di 18 mesi dimenticata in auto dalla madre sotto il sole per quattro ore non ce l’ha fatta. I suoi organi saranno donati. Intanto la donna potrebbe essere indagata per omicidio colposo.

Dimentica la figlia in auto sotto il sole: madre indagata per omicidio colposo?Ha avuto un vuoto di memoria la madre che ha dimenticato che insieme a lei in auto c’era la figlia di 18 mesi. Secondo il racconto dei soccorritori le prime parole della donna sarebbero state proprio queste. L’episodio si è verificato a Vada, in provincia di Livorno. La piccola è rimasta in auto per 4 ore e dopo un giorno si è spenta presso l’ospedale dove era giunta in condizioni disperate. La madre è rimasta sempre al suo fianco e non si è mai allontanata dalla stanza dove era ricoverata, ma il pm potrebbe iscriverla nel registro degli indagati per omicidio colposo. Oltre alla disperazione per la perdita di una figlia, la madre ora dovrà affrontare il lungo iter giudiziario.

Come tutte le mattine la donna doveva accompagnare le figlie al campo solare e al nido e poi recarsi a lavoro. Dopo aver lasciato la più grande di 6 anni, è rientrata in macchina, dimenticandosi che con lei c’era anche l’altra figlia di 18 mesi. A causa delle temperature elevate di questi giorni, l’abitacolo si è trasformato in breve tempo in un forno rovente. Solo verso l’ora di pranzo la donna ha fatto ritorno alla sua auto e quando ha visto la bambina priva di coscienza ha lanciato l’allarme. Oggi è stato dato il consenso all’espianto degli organi.

La notizia ha riacceso il dibattito sugli avvisi acustici da installare sui seggiolini. Quello di Livorno infatti non è il primo caso di genitori che dimenticano i bambini in auto. È troppo semplice lasciarsi andare a facili moralismi, soprattutto per chi non ha dei figli. Una madre è accusa del crimine più atroce, omicidio colposo, ad uccidere sua figlia è stata una “fatale” dimenticanza. Il presidente del Codacons, Carlo Rienzi ha ricordato che da tempo è stata inviata una proposta alle case automobilistiche; in parlamento invece dal 2014 è ferma una proposta di legge con l’invito ad affrontare il problema, ma il codice della strada può attendere, ci sono “altre” questioni all’ordine del giorno.

Lascia un commento

Back to Top