HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
ScomparsiGuerrina Piscaglia, parlano i suoceri: “Non era una donna che cercava altri uomini”

Guerrina Piscaglia, parlano i suoceri: “Non era una donna che cercava altri uomini”

di

padre grazianoPadre Gratien, il frate accusato di aver ucciso Guerrina Piscaglia, è tornato in tribunale per la seconda udienza del suo processo. Ad essere ascoltati come testimoni sono stati i parenti della donna, scomparsa il primo maggio del 2014 da Ca’ Raffaello

A parlare in Tribunale sono stati i genitori di Mirko, il marito della donna scomparsa. “Guerrina non era una donna che cercava gli uomini. Mirko e Guerrina erano ben voluti da tutti. Non hanno mai litigato, semmai lei in gioventù era un pò gelosa. Guerrina sorrideva sempre. Dopo la sparizione, lì per lì io ho pensato che Guerrina fosse andata via con un altro. Non ci sarebbe stato niente di male tante coppie si sfaldano. Con i frati? C’è’ sempre stato un buon rapporto. Padre Gratien è sempre stato gioviale”.

A difendere ancora una volta Guerrina e a ricostruire la sua personalità è stato il suocero Benito Alessandrini, che proprio non crede che la donna, la quale a sua detta non sapeva nemmeno andare in bicicletta, sia fuggita da sola.

A ribadire le stesse dichiarazioni rese nel corso delle indagini è stata anche la mamma di Mirko, chiamata a ricostruire quel maledetto giorno del 1 maggio 2014: “Mirko lavò la macchina del parroco e poi andò al funerale a Sestino con Padre Graziano, noi tornammo a casa alla sette e dovevamo cenare tutti insieme. Mirko mi chiamò e mi disse che invece rimanevano a cena a Sestino con i frati, io per la cena ho chiamato Guerrina, ma non c’era, alle case dove andava di solito non c’era, ho chiamato mio marito per farmi aiutare, ma non c’era. Benito andò a casa, la porta era chiusa, ma con la chiave.”

Attenzione anche a quel messaggio di Guerrina Piscaglia arrivato sul cellulare della mamma di Mirko: “Ce ne siamo accorti quindici giorni dopo – continua la donna – perché io in casa il cellulare non lo uso, non mando messaggi e non li so leggere. Nel messaggio c’era scritto ‘Sto bene, adesso non posso chiamare, Mirco mi stanca, presto torno a prendere Lorenzo'”.

Fonti: Lanazione.it e Arezzonotizie.it

Lascia un commento

Back to Top