HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Delitti ItalianiNewsLite per l’acqua: giovani uccidono un anziano e feriscono gravemente la moglie
ambulanza

Lite per l’acqua: giovani uccidono un anziano e feriscono gravemente la moglie

di

lite ferraraUna banale lite per la perdita d’acqua da un terrazzo è degenerata trasformandosi in un omicidio. Autori della tragedia, avvenuta alle porte di Ferrara, due giovani che sono scappati in bici dopo aver sparato a moglie e marito

Un piccolo dissidio tra inquilini e proprietari è costato caro a Roberto Tosi Savonuzzi, il 73enne che è stato fatalmente raggiunto da alcuni colpi di pistola all’addome dopo la lite. A sparare quei colpi sarebbero stati due giovani, che intorno alle ore 9 di ieri mattina si sono presentati in bicicletta a casa della coppia per discutere della perdita d’acqua. Uno dei due ragazzi, di cui non è stata ancora resa nota l’identità, sarebbe il fidanzato della nipote dei proprietari dello stabile.

Non è chiaro per il momento chi abbia sparato quei colpi a distanza ravvicinata, che hanno raggiunto alla schiena anche la moglie della vittima, Raffaella Pareschi, la quale, gravemente ferita, è stata trasportata con l’elisoccorso all’ospedale Maggiore, dove è stata ricoverata in rianimazione, in prognosi riservata.

Dei giovani assassini non ci sarebbe alcuna traccia: i due sono scappati verso Ferrara in sella alle loro biciclette dopo l’omicidio.

A lanciare l’allarme sarebbe stato proprio il padrone di casa, preoccupato perchè i due anziani non rispondevano al telefono. A trovare i corpi riversi in una pozza di sangue sarebbe stato un vicino. Inizialmente quei colpi di pistola sembravano essere dei petardi, soltanto con la scoperta dei corpi è stata scoperta l’amara verità.

“Non è stata una rapina – ha detto un vicino – la spiegazione sta in quella querelle per il terrazzo. Quei due ragazzi sono stati visti scappare in bici, si pensa proprio che uno sia l’assassino”.

Da: Ilgiornale.it

Lascia un commento

Back to Top