HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
NewsScomparsiMarco Giacchetta, trovato morto il giovane operaio scomparso
carabinieri

Marco Giacchetta, trovato morto il giovane operaio scomparso

di

Marco GiacchettaMarco Giacchetta, operaio di 25 anni, era scomparso da casa giovedì scorso. Dopo giorni di ricerche il silenzio si è amaramente interrotto: il giovane è stato trovato senza vita nelle campagne di Colle Palme

Un triste epilogo quello legato alla scomparsa del giovane operaio Marco Giacchetta. Il 25enne grazie all’aiuto di un cane molecolare è stato trovato privo di vita nell’area rurale di Colle Palme. Nella zona, che è stata già sequestrata dai carabinieri, poco dopo l’amara scoperta sono giunti anche gli uomini della polizia scientifica che hanno setacciato l’area in cerca di indizi. Non poco lontano dal luogo del ritrovamento sono stati trovati la macchina del 25enne e alcuni effetti personali.

Al momento non è ancora chiaro come sia morto Marco Giacchetta. Secondo le prime indiscrezioni, quest’ultimo pare avesse un profondo taglio alla gola, forse causato da una bottiglia rotta, e probabilmente anche altri graffi ai polsi. Il decesso sarebbe inoltre avvenuto almeno 48 ore prima del ritrovamento. Solo con l’aiuto gli esami autopici del medico legale dell’istituto di medicina legale del policlinico Tor Vergata di Roma si saprà la verità: “C’è un’inchiesta in corso e sarà l’autopsia a chiarire le cause della morte di questo ragazzo”.

Omicidio o suicidio? Le ipotesi degli investigatori sono tante e per il momento nessuna sembrerebbe essere esclusa.

Marco Giacchetta è stato descritto da amici e familiari come un ragazzo timido e solare. Da poco aveva iniziato a lavorare come operatore ecologico e nel giorno della sua scomparsa avrebbe normalmente salutato il padre prima di uscire di casa. Sono stati proprio i genitori a lanciare l’allarme preoccupati del fatto che il figlio non era ancora tornato.

Cosa è realmente accaduto quel giorno a Marco Giacchetta? Le indagini dei Carabinieri della Compagnia di Palestrina continueranno per poter fare luce su questo ennesimo fatto di cronaca nera.

Lascia un commento

Back to Top