HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
NewsOmicidio Jennifer Sterlecchini, interrogato l’ex fidanzato: versione inverosimile

Omicidio Jennifer Sterlecchini, interrogato l’ex fidanzato: versione inverosimile

di

L’ex fidanzato di Jennifer Sterlecchini ha detto che si è uccisa da sola. Gli inquirenti hanno trovato altri elementi sulla scena del crimine.

delitto_jennifer-sterlecchiniI giudici del tribunale di Pescara si trovano davanti ad un caso molto complesso. Quello di Jennifer Sterlecchini è un omicidio, così come hanno ricostruito gli inquirenti in base agli elementi trovati sulla scena del crimine, oppure un suicidio? La nuova ipotesi è stata avanzata oggi dall’ex fidanzato della 26enne di Pescara morta lo scorso venerdì. Davide Troilo che è in carcere con l’accusa di omicidio ha detto che al culmine di una lite, Jennifer ha preso il coltello e si è sgozzata da sola.

Jennifer Sterlecchini era andata a casa di Davide Troilo per riprendere le sue cose dopo la rottura. La ragazza non era da sola ma con la madre che era rimasta fuori. La donna ha sentito la figlia urlare: «Mamma, aiutami. Mi sta ammazzando! Mi sta ammazzando!». La lite sembra essere l’unico elemento in comune nelle ricostruzioni degli ultimi momenti di vita della ragazza. Il movente era un tablet che Jennifer e Davide avevano acquistato insieme, ad un certo punto si sono dati degli spintoni a vicenda sino a quando i toni sono diventati esasperati.

Il 32enne è stato ascoltato per 1 ora intera dai magistrati. Attualmente è piantonato nel reparto speciale per i detenuti dell’Ospedale di Pescara dove viene curato per le ferite riportate in seguito alla violenta lite con Jennifer Sterlecchini. Gli inquirenti sospettano inoltre che l’uomo abbia tentato di togliersi la vita dopo che si è reso conto della morte della ragazza, ma sulla vicenda c’è il massimo riserbo e sono pochissime le informazioni trapelate.

Jennifer Sterlecchini, il 25 novembre (giornata internazionale contro la violenza sulle donne) aveva condiviso su Facebook alcuni pensieri. Nonostante la storia con Davide fosse giunta al capolinea i due continuavano a vivere insieme, secondo quanto appreso da Fanpage.it. Forse i primi segnali della sua sofferenza sono da ricercare in quelle righe virtuali: «E’ la mancanza di virilità che rende l’uomo un bambino disperato, impotente e violento, ma è anche grazie all’aggressione e alla violenza che diventa momentaneamente grande e soddisfatto di se stesso, con il suo momento irriducibile di gloria».

Lascia un commento

Back to Top