HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Delitti dal mondoOmicidio Marco Vannini: il cellulare del ragazzo era sul letto di Martina Ciontoli, voleva chiedere aiuto?

Omicidio Marco Vannini: il cellulare del ragazzo era sul letto di Martina Ciontoli, voleva chiedere aiuto?

di

Trapelano nuovi dettagli sul caso dell’omicidio di Marco Vannini, a rilevarle in anteprima è stata la madre, ospitata sulle pagine di Giallo n. 48. Intanto il misterioso caso è approdato in Parlamento, a chiedere l’intervento del Governo è stato Alessandro Di Battista del M5S.

marco vanniniMarina Conte non si ferma, come tutte le madri che perdono un figlio in circostanze misteriose, vuole conoscere la verità e avere giustizia. Il settimanale Giallo (n. 48) è riuscito ad entrate in possesso di alcune foto del sopralluogo effettuato dai carabinieri in cui si vede il cellulare di Marco Vannini poggiato sul letto di Martina Ciontoli e un cassetto aperto. Questo dettaglio è importante secondo la donna, suo figlio infatti metteva il cellulare proprio in quel cassetto.

Per il delitto di Marco Vannini, avvenuto la sera del 20 maggio 2015 in una villetta di Ladispoli sono accusate di omicidio volontario 4 persone, mentre per una è scattata l’accusa di omissione di soccorso. La procura ha chiuso le indagini inviando le notifiche agli indagati, ora si attende il rinvio a giudizio e il processo.

Antonio Ciontoli ha sempre dichiarato che è stato lui a sparare per sbaglio a Marco Vannini, ma la tesi dell’incidente è troppo debole e non convince nemmeno gli inquirenti che, secondo fonti attendibili, stanno cercando di capire se ci sia stata una lite. Marina Conte che ha analizzato quelle foto ha formulato due ipotesi, la prima è che sia stato davvero un incidente e che Marco Vannini sia riuscito a trascinarsi sino alla camera di Martina per prendere il cellulare e chiedere aiuto, la seconda è che mentre il ragazzo faceva la doccia, la fidanzata ha sbirciato nel telefono scoprendo alcune cose che non le piacevano e che hanno scatenato la lite. La camera di Martina è ordinata, mentre la casa è in disordine come si evince dalle altre foto, la scena del delitto potrebbe non essere il bagno, ma proprio quella cameretta.

L’omicidio di Marco Vannini intanto è stato portato all’attenzione del Parlamento, l’onorevole Di Battista vuole sapere se sono stati adottati dei provvedimenti disciplinari a carico di Antonio Ciontoli. Per il pentastellato non è accettabile appartenere al corpo della Marina Militare e omettere informazioni importanti utili ai medici 118 per salvarlo. Nell’interrogazione è stata riportata l’intera vicenda, inclusi gli aspetti poco chiari e giudica improbabile che nessuno dei presenti in casa si sia accorto della gravità di quanto accaduto.

Lascia un commento

Back to Top