HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Delitti ItalianiNewsOmicidi in FamigliaUltimissimeRoma, Borgo Pio: uccide il padre poi si rivolge alla polizia

Roma, Borgo Pio: uccide il padre poi si rivolge alla polizia

di

Un italiano 32enne nel pomeriggio di ieri ha ucciso il padre con numerose coltellate, poi ancora sporco di sangue si è rivolto alla polizia confessando il delitto appena consumato.

omicidio-roma-delitti-netIl fatto di sangue è accaduto a Roma nella zona di Piazza Risorgimento,  in via Vitelleschi nel quartiere di Borgo Pio, nell’appartamento dove il giovane viveva con il padre 66enne, vittima di un raptus del figlio. Il 32 enne per ragioni ancora da accertare ha aggredito il padre colpendolo con un’arma da taglio più volte fino ad ucciderlo.

Poi tornato in sè ha cercato di soccorrerlo, ma deve aver intuito che era inutile, l’uomo era deceduto, quindi è corso in strada con gli abiti intrisi di sangue e ha chiesto aiuto a una pattuglia della polizia che era di servizio nella zona.

Agli agenti il ragazzo ha detto subito di aver ucciso il padre forse in preda a un raptus. I poliziotti si sono subito recati nell’appartamento dove l’anziano giaceva senza vita nella sua camera da letto, poi hanno scortato l’omicida negli uffici del comando di polizia per interrogarlo e aprire l’indagine sulla dinamica dei fatti. Le indagini sono in corso e l’uomo reo-confesso in stato di fermo dovrà rispondere di omicidio.

Fonte foto Paolo Rizzo – Toiati  – Il Messaggero

Lascia un commento

Back to Top