HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Delitti StradaliNewsSara Milo, investita ed uccisa in vacanza: “Siamo distrutti e ancora increduli”

Sara Milo, investita ed uccisa in vacanza: “Siamo distrutti e ancora increduli”

di

Sara MiloLa 17enne Sara Milo è stata investita ed uccisa da un bagnino di 37 anni risultato positivo all’alcol test. La giovane era in vacanza con gli amici nel campeggio Etruria di Marina di Castagneto

Una serata spensierata in buona compagnia si è purtroppo trasformata in una vera e propria tragedia quando Sara Milo è stata travolta ed uccisa da un’auto mentre camminava lungo una strada buia per rientrare nel campeggio che era stato scelto per quella prima vacanza con gli amici. Alla guida di quella maledetta auto c’era un bagnino di 37 anni letteralmente ubriaco che ha investito anche un’amica della 17enne che da quell’incidente si è fortunatamente salvata.

Una tragedia ingiustificabile avvenuta qualche giorno fa che ha distrutto la famiglia di Sara Milo e il ricordo di una vacanza che doveva essere indimenticabile, ricca di ricordi felici e nuove esperienze: “C’è poco da dire, siamo distrutti e ancora increduli per questa tragedia. Era la loro prima vacanza senza i genitori e ieri notte stavano tornando a casa dopo aver trascorso la serata sul lungomare. Avevano passato delle giornate felici. In un attimo è finito tutto”.

I funerali di Sara Milo sono stati strazianti e, come riportato dalla Nazione.it, per dare l’ultimo saluto alla giovane erano presenti amici, parenti, insegnati e conoscenti: “Questa sera, grazie a voi così numerosi, conosco una Sara nuova che prima non conoscevo, così tanto amata da tutti – ha dichiarato il padre di Sara – Grazie all’affetto caloroso di tutti voi, le nostre lacrime di dolore si sono trasformate in lacrime di gioia. Ho visto Sara fare la prima Comunione e la Cresima, e avrei voluto accompagnarla all’altare. L’ho accompagnata oggi come sposa del Signore”.

Gli amici che erano con lei al momento dell’incidente hanno poi dichiarato: “Vogliamo ricordarla come l’abbiamo vista quell’ultima sera. Spensierata e col sorriso sulle labbra”.

Lascia un commento

Back to Top