HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Delitti ItalianiNewsStrage di Erba: chiesta la riapertura delle indagini, Rosa e Olindo innocenti?

Strage di Erba: chiesta la riapertura delle indagini, Rosa e Olindo innocenti?

di

La strage di Erba è ricordata come uno dei fatti di cronaca nera più sconvolgenti avvenuti in Italia, ora per questo caso è stata fatta richiesta che le indagini vengano riaperte.

Rosa e Olindo delitti.net G. h.11.38 18 giugno 16La riapertura del caso, è stata chiesta dall’associazione “Rosa e Olindo” a sostegno della convinzione nell’innocenza dei coniugi di Erba accusati del massacro dell’11 dicembre 2006. Quella terribile sera sotto i colpi di spranga e coltellate crollarono ben  quattro  persone:  Raffaella Castagna, il figlio Youssef Marzouk, e la madre Paola Galli, oltre alla vicina di casa Valeria Cherubini e il suo cane. Mario Frigerio, marito della Cherubini presente sul luogo, si è salvato solo perché gli assassini hanno pensato fosse morto.

La Suprema corte di cassazione di Roma per quell’efferato fatto di sangue nel 2011 dichiarò colpevoli in modo definitivo e inappellabile Olindo Romano e sua moglie Angela Rosa Bazzi: Oggi però il caso torna agli onori della cronaca grazie all’associazione “Rosa e Olindo” con l’apertura di nuove indagini. A curare le richieste dell’associazione “Rosa e Olindo” sono stati chiamati l’avvocato Sabrina Rondinelli, il noto criminologo prof. Francesco Bruno e il Criminal Profiler Sergio Caruso.

Lascia un commento

Back to Top