HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
NewsVerbania: suicidio shock del 24enne Riccardo Lomazzi

Verbania: suicidio shock del 24enne Riccardo Lomazzi

di

Riccardo Lomazzi ha costruito un’imbracatura con la quale si è sparato un petardo nel petto. É stato trovato morto sulle rive del Lago Maggiore, nei pressi di Suna. Alla base del tragico suicidio forse una delusione amorosa.

suicidio_riccardo lomazziIl corpo di Riccardo Lomazzi è stato trovato lunedì mattina. Indossava solo dei jeans e presentava delle ferite sul petto. Il giovane 24enne aveva costruito da solo l’imbracatura per far partite il colpo e i carabinieri che stanno ricostruendo la dinamica della sua morte seguono la pista del suicidio. Riccardo Lomazzi era un giovane tranquillo e anche in famiglia non c’erano particolari problemi. L’ipotesi al vaglio degli inquirenti è che il movente possa essere una delusione amorosa. Il marchingegno trovato sul luogo del suicidio è fatto con corde e si aziona con un pulsante. Un sistema architettato dallo stesso Riccardo Lomazzi con molta probabilità. Il petardo ha lasciato un buco nel petto e il giovane è morto sul colpo.

Riccardo Lomazzi ha raggiunto la spiaggia di Suna di Verbania a bordo della sua moto domenica sera. La zona è molto facile da raggiungere perché si trova vicino ad una strada statale molto trafficata che permette di raggiungere il centro della città di Verbania e poi proseguire verso in confine con la Svizzera. L’allarme infatti è stato dato da un camionista. Pur essendoci molte abitazioni nei pressi del lago, nessuno ha sentito lo scoppio del petardo.

Vi sono pochi lati oscuri sul suicidio di Riccardo Lomazzi ma si attendono comunque i risultati dell’autopsia che verrà eseguita oggi dal medico legale.

Fonte: Milano Post

Lascia un commento

Back to Top